SOCIALIZZAZIONE SCOLASTICA

logo socializzazione scolastica blocco studentesco

Vogliamo il rientro totale, onnicomprensivo e senza scaglionamenti degli studenti a scuola.

Vogliamo abolita qualsiasi forma di didattica a distanza e virtuale: basta con le mezze decisioni e i ripensamenti, la nostra salute è nella comunità.

Vogliamo la partecipazione totale dello studente al processo di riapertura e cogestione delle scuole: socializzazione degli istituti, studenti soggetti attivi alla didattica, studenti parte integrante ed organica degli organi collegiali.

Vogliamo sia ripensato lo stare in classe. Non chiediamo sicurezza e sopravvivenza, ma un nuovo modo di fare scuola: sì a maggiore alternanza scuola lavoro, sì ai semestri con l’ambiente, sì all’attività fisica potenziata.

Vogliamo fondi per il miglioramento del trasporto pubblico, per l’acquisto di materiale scolastico, per il riammodernamento delle strutture. Queste sono le uniche garanzie di sicurezza per il diritto allo studio, che non arrivano da nessun DPCM.

Vogliamo una scuola educatrice di uomini oppure nulla. Ci vuole coraggio: il sale della vita. Se l’esempio offerto alla nostra generazione è quello dell’attendismo, noia e autocolpevolizzazione, allora si possono anche chiudere per sempre le scuole. Meglio liberi che in prigione.

Non riaprire la scuola, RIFONDARE LA SCUOLA!

Con gli studenti, per l’Italia.

logo socializzazione scolastica blocco studentesco

Il manifesto per la socializzazione scolastica.

I nostri ultimi articoli

ELEZIONI 2022: COSA CAMBIA?

ELEZIONI 2022: COSA CAMBIA?

Di Andrea I risultati a caldo delle urne mostrano una vittoria schiacciante della coalizione di centro-destra, la quale dovrebbe quasi sicuramente raggiungere la maggioranza sia in parlamento che in senato, con una percentuale reale che si aggira intorno al 44%,...

FRIDAYS FOR FUTURE ANCONA GETTA LA MASCHERA

FRIDAYS FOR FUTURE ANCONA GETTA LA MASCHERA

Nati sull'onda lunga della fascinazione pubblica per Greta Thumberg, i “Fridays for Future” sono scioperi studenteschi coordinati a livello internazionale su questioni climatiche e ambientali. Almeno in teoria. Se non sorprende nessuno che questo genere di...

IL BLOCCO STUDENTESCO AL FRIDAY FOR FUTURE PER UN ALTRO AMBIENTALISMO

IL BLOCCO STUDENTESCO AL FRIDAY FOR FUTURE PER UN ALTRO AMBIENTALISMO

Roma, 22 settembre – Quest’anno è tornato alla carica il “global strike”, lo sciopero mondiale per il clima che in questo penultimo venerdì di settembre ha coinvolto quasi trenta città italiane. Il Blocco Studentesco ha deciso di partecipare a modo suo a questo Friday...

COS’È IL DENARO?

COS’È IL DENARO?

Di Geox Il denaro è uno strumento per spostare il valore attraverso il tempo e lo spazio. Il denaro è una proprietà emergente del baratto (o scambio diretto) che vuole risolvere i suoi problemi legati alla non coincidenza dei desideri e si evolve naturalmente dal...

IL DIAVOLO IN OHIO VESTE FUCSIA

IL DIAVOLO IN OHIO VESTE FUCSIA

Di Cippa In questa recensione, parto con la premessa di non aver letto il libro, pertanto, riconoscendo il mio limite, parlerò esclusivamente della Serie TV tenendo però in considerazione la partecipazione dell'autrice del libro come Showrunner.  La serie in...

PEPPA PIG È SOLO L’ULTIMO STADIO

PEPPA PIG È SOLO L’ULTIMO STADIO

di Sembe Che i mezzi di comunicazioni di massa influenzino e plasmino le società oggi lo sanno anche sassi. Chiunque sia stato al potere nel corso della Storia dell'umanità ha sempre fatto il possibile per influenzare il pensiero della collettività secondo i propri...

ELEZIONI: QUELL’ORRIBILE VIZIO DELLA DESTRA DI FRIGNARE.

ELEZIONI: QUELL’ORRIBILE VIZIO DELLA DESTRA DI FRIGNARE.

di Bologna Siamo ormai nel pieno di questa nuova esilarante campagna elettorale e duole constatare che, da quelle precedenti, non è cambiato assolutamente nulla. Vecchie facce mummificate tornano a comparire nei salotti televisivi con una nuova pettinatura e con...

BLOCCO STUDENTESCO: NON SI PUÒ MORIRE DI ALTERNANZA

BLOCCO STUDENTESCO: NON SI PUÒ MORIRE DI ALTERNANZA

Roma, 20 settembre – Dopo l’ennesima tragedia di uno studente di diciotto anni morto come “stagista” mentre si trovava in alternanza scuola-lavoro, il movimento del fulmine cerchiato ha affisso fuori dalle scuole di centinaia di città un atto di accusa ben preciso...