SOCIALIZZAZIONE SCOLASTICA

logo socializzazione scolastica blocco studentesco

Vogliamo il rientro totale, onnicomprensivo e senza scaglionamenti degli studenti a scuola.

Vogliamo abolita qualsiasi forma di didattica a distanza e virtuale: basta con le mezze decisioni e i ripensamenti, la nostra salute è nella comunità.

Vogliamo la partecipazione totale dello studente al processo di riapertura e cogestione delle scuole: socializzazione degli istituti, studenti soggetti attivi alla didattica, studenti parte integrante ed organica degli organi collegiali.

Vogliamo sia ripensato lo stare in classe. Non chiediamo sicurezza e sopravvivenza, ma un nuovo modo di fare scuola: sì a maggiore alternanza scuola lavoro, sì ai semestri con l’ambiente, sì all’attività fisica potenziata.

Vogliamo fondi per il miglioramento del trasporto pubblico, per l’acquisto di materiale scolastico, per il riammodernamento delle strutture. Queste sono le uniche garanzie di sicurezza per il diritto allo studio, che non arrivano da nessun DPCM.

Vogliamo una scuola educatrice di uomini oppure nulla. Ci vuole coraggio: il sale della vita. Se l’esempio offerto alla nostra generazione è quello dell’attendismo, noia e autocolpevolizzazione, allora si possono anche chiudere per sempre le scuole. Meglio liberi che in prigione.

Non riaprire la scuola, RIFONDARE LA SCUOLA!

Con gli studenti, per l’Italia.

logo socializzazione scolastica blocco studentesco

Il manifesto per la socializzazione scolastica.

I nostri ultimi articoli

CONTROSTORIA DI DON CHISCIOTTE

CONTROSTORIA DI DON CHISCIOTTE

di Michele Partiamo da un presupposto: Don Chisciotte è una merda. Non il libro, non quel capolavoro de L'ingegnoso gentiluomo Don Chisciotte della Mancia (Ingenìoso Hidalgo Don Quijote de la Mancha), ma proprio lui, quel vecchio cencioso di Chisciana che si...

IL MITO MOBILITANTE COME IDEA-FORZA

IL MITO MOBILITANTE COME IDEA-FORZA

Di Andrea La situazione in Ucraina sta monopolizzando il dibattito ormai da mesi, i bollettini giornalieri ci descrivono le tragiche conseguenze del conflitto in corso. La linea del cosiddetto Occidente è unita e salda su una condanna all'invasione russa, vista come...

LA CORSA ROSA

LA CORSA ROSA

di Tommaso Maggio, per gli appassionati di sport, ha diversi significati: i campionati di calcio finiscono, i playoff della NBA, la stagione dei motori entra nel vivo, e inizia la prima delle tre grandi corse a tappe, il Giro d’Italia. Il Giro, come di consueto,...

LA LINGUA FIGLIA DELLA CIVILTÀ

LA LINGUA FIGLIA DELLA CIVILTÀ

di Enrico “Fatta l’Italia, bisogna fare gli Italiani”. Con questa frase, generalmente attribuita a Massimo d’Azeglio, si commentava l’Italia unita del 1861. Già allora serpeggiava l’idea che gli Italiani fossero un popolo diviso, in cui era molto più importante...

BLOCCO STUDENTESCO: IL LAVORO È AL BIVIO

BLOCCO STUDENTESCO: IL LAVORO È AL BIVIO

Roma, 2 maggio - Il movimento del fulmine cerchiato celebra a modo suo il primo maggio e la festa dei lavoratori con migliaia di striscioni che indicano la vera alternativa al mondo globalizzato e precario. Non possiamo risolvere i problemi legati al mondo del lavoro...

EQUILIBRI DI NASH E BITCOIN

EQUILIBRI DI NASH E BITCOIN

Di Geox Gli equilibri di Nash vengono spesso utilizzati per descrivere situazioni di cooperazione sociale: consideriamo una situazione dove due persone si stanno scambiando dei beni ed entrambi hanno la possibilità di non adempiere a quanto pattuito. Se entrambi...

SVIZZERA: LA POLITICA DELLE DROGHE

SVIZZERA: LA POLITICA DELLE DROGHE

di Alessia Gli Anni 80 furono segnati da un’enorme tragedia generazionale: il consumo di droghe, in particolare di eroina. Le grandi città, colonizzate dalla tossicodipendenza e tappezzate di siringhe, portavano alla luce le prime morti da overdose, condizione a cui...

PERCHÉ TUTTI SBAGLIANO E NESSUNO PAGA?

PERCHÉ TUTTI SBAGLIANO E NESSUNO PAGA?

Di Luca “Infuriati!” è stato l’appello lanciato agli giovani italiani dal Blocco Studentesco a settembre. Un incitamento alla battaglia contro un sistema che preferisce il quietismo all’azione, lo sballo e l’ignoranza alla lucidità, l’uguale al particolare. Un...

LA COLPA AL PASSATO, MA IL PRESENTE?

LA COLPA AL PASSATO, MA IL PRESENTE?

Di Cippa Stiamo vivendo la crisi più totale del sistema scolastico, per non parlare di tutto il resto, nel nostro paese. Il tipico professore, magari compagno e frustrato, strizza gli occhi e dà addirittura la colpa a Gentile (è capitato davvero) ma dimentica le...